YES: Ysabella è un blog specializzato in clean beauty su cui si
possono acquistare cosmetici bio. Qualche settimana fa ci hanno contattati proponendoci di fare un intervista – di solito siamo noi le intervistatrici per cui l’idea ci ha elettrizzate fin da subito. Con loro abbiamo parlato della storia di Greeda, di come è nata l’idea di creare una community di donne ambientaliste e come poi il tutto si sia sviluppato in un blog dove raccogliamo storie di progetti sostenibili meravigliosi.

L’ultima domanda che ci hanno posto, però, non riguardava noi ma un altro argomento che nell’ambito della sostenibilità è di grande importanza: la cosmetica sostenibile. Di solito si parla di moda sostenibile – su questo topic sono stati girati documentari e ci sono tantissime campagne di promozione a favore della #slowfashion – però è altrettanto importante discutere su cosa mettiamo sulla nostra pelle. Si perché ci sono tantissimi aspetti da valutare e qui sotto ve ne elenchiamo alcuni.

IL CONTENUTO. Con cosa è fatto il vostro cosmetico?

Una cosa che dovete sempre fare prima di acquistare un prodotto è quello di controllare il suo contenuto. Ovviamente conoscere la marca e identificare a colpo d’occhio la certificazione BIO sul packaging aiutano molto. Ma quando ci si trova davanti a qualcosa di nuovo e non si conoscono bene i termini più tecnici con cui a volte alcuni contenuti vengono identificati, diventa veramente difficile orientarsi. Se siete incert*, consultate questo fantastico forum: Saicosatispalmi.

IL PACKAGING. Meno plastica e più riutilizzo.

Purtroppo molti prodotti bio utilizzano packaging di plastica, soprattutto se si tratta di creme o cosmetici liquidi. Alcuni brand si stanno però impegnando a minimizzarne l’uso spingendo sul riutilizzo del packaging stesso o semplicemente fornendo il prodotto in versione solida: shampoo, sapone, creme, detergenti, ecc. Due brand che ci piacciono molto sotto questo punto di vista sono La Saponaria, con la sua linea di cosmetici plast-free e il brand di cosmesi ZAO makeup che permette di riutilizzare i loro bellissimi contenitori di bamboo.

LA PROVENIENZA E LA CONSEGNA. Ma dove vai bellezza in bicicletta?

Se avete trovato un brand che vi piace, con prodotti bio e con packaging riciclabile o riutilizzabile, allora vi manca soltanto una cosa da valutare: il trasporto e la consegna. Eh sì, perché non basta valutare gli aspetti citati sopra, bisogna anche prendere in considerazione come arriva e da dove arriva il cosmetico che state acquistando. Se lo prendete in negozio, chiedete al negoziante qualche informazione in più. Se lo acquistate online, assicuratevi che la consegna avvenga dall’Italia per l’Italia, ancor meglio se in bicicletta e quasi a km0.

Se avete altri consigli da darci riguardo alla cosmesi sostenibile, scriveteli pure qui in basso nei commenti. Potete trovare l’intervista fatta con YES Ysabella, clicclando QUI.

Stay natural and beautiful!