Mollare tutto per ritrovare di nuovo la bellezza tra le colline marchigiane

Come ci racconta Giancarlo Liuti, “le Marche hanno la fortuna di sembrare inesistenti”. Sono una terra bellissima che quasi nessuno conosce, a cominciare dai marchigiani stessi. A Milano la gente pensa che stiano talmente a sud, quasi da toccare l’Africa; a Palermo, invece, le immaginano su su, quasi al confine con la Svizzera.

Vi abbiamo esposto questo pensiero per introdurre un’altro viaggio che parla di coraggio e intraprendenza, anche con tutte le difficoltà che possono derivare dall’essere donne, forti e determinate, in una paese che è tanto bello quanto difficile, come il nostro. Parliamo dunque di Claudia Favero e del suo B&B tra la bellezza purificante dell’Alta Valle del Cesano. Noi, non ci siamo mai state. Ma nel leggere la sua intervista ci siamo immaginate queste distese di prati verdissime che non fanno altro che tranquillizzare il cuore. E poi un cielo blu infinito, che raccoglie tutti i sogni delle teste che con devozione, al calare del sole, guardando all’insù, speranzose.

Il panorama di Meraviglia BnB tra le colline marchigiane

L’intervista a Claudia: la sua scelta sostenibile contro asfalto e cemento

“Avevo una vita frenetica, come molti. Troppe ore al lavoro, spesso davanti a un pc, a realizzare progetti di altri. Troppe ore in auto, nel traffico. A incastrare mille attività per essere sempre produttiva, efficiente, non perdere tempo, come la società ci insegna. Ho deciso che era giunta l’ora di salutare asfalto e cemento, scadenze e stress. Ho scelto la natura, il silenzio, la lentezza.

Non è stato un cambiamento improvviso. I miei miti di bambina andavano da Heidi a Piero Angela. Ho sempre cercato di orientare le mie scelte e azioni quotidiane al rispetto dell’ambiente. La lotta agli sprechi. L’attenzione (forse ossessiva) alla raccolta differenziata. Il tentativo di aggiustare, recuperare, riutilizzare ogni cosa. L’abbandono della televisione e dei messaggi che trasmette. Il rispetto e la tutela degli animali. La dieta vegetariana.

Piccole esperienze di viaggio in solitaria, negli ultimi anni, mi hanno infuso forse la dose di autostima e fiducia che mi serviva per fare un passo più deciso. Verso il ritorno alla terra, nel vero senso della parola. Ho capito che potevo cavarmela. Che potevo “mollare tutto” e ricominciare altrove e in un altro modo.

Ho buttato il cuore oltre l’ostacolo e – senza troppa pianificazione (cosa strana, per me!) – ho affittato un antico casolare nelle colline marchigiane, nell’Alta Valle del Cesano, per la precisione. Circondato da prati e boschi. Abbracciato dai monti e da stellate infinite. Tra pecore e caprioli. Una struttura certamente troppo grande per una sola persona. Ma la mia speranza è che le stanze di questa casa possano, un po’ alla volta, riempirsi di vita e di nuova energia.

Anche Alessandra di Sostenibile per me è al BnB Meraviglia nelle Marche
(Alessandra Tenga di sostenibileperme.it al Meraviglia B&B)

C’è già la possibilità di trascorrere qualche giorno di vacanza qui al casale in formula B&B, ma a me piacerebbe che questo luogo diventasse punto di incontro tra persone con sensibilità simili, interessate a (con)vivere qui per un periodo temporaneo di qualche settimana o mese. Lancio quindi la mia proposta a chi ha un’attività “location independent” e cerca un ufficio/laboratorio in mezzo alla natura o a chi sta cercando la propria strada e vuole sperimentare la vita “di campagna”: incontriamoci, confrontiamoci, facciamoci compagnia!

In questa prima fase sto cercando di acquisire quelle conoscenze “di base” (oserei dire di sopravvivenza) che, come molti miei coetanei, non ho imparato a scuola: fare il pane, coltivare un orto, occuparmi della manutenzione del verde, accendere un fuoco, riconoscere erbe spontanee commestibili e officinali, osservare i cambiamenti legati alle stagioni.
Il mio obiettivo è diventare sempre più indipendente. Autoprodurre quanto possibile. Acquistare sempre meno oggetti e scambiare soprattutto emozioni, esperienze, conoscenze, ispirazioni e sogni con chi vorrà passare di qua!”

Per seguire l’avventura di Claudia, visitate la sua pagina FB: Meravigliabnb. Noi vi lasciamo con l’augurio che il vostro cuore vi porti in viaggio verso questo posto, che possiate scoprire che al di là di ogni costruzione sociale, città grigia e indaffarata, c’è la natura, la più paziente di tutte, ad aspettarci.

Greeda & Claudia Favero