“Non vendiamo viaggi, ma uno stile di vita”

Vi accoglie così, una volta cliccato sul link destinazioneumana.it, il meraviglioso progetto di Silvia Salmeri.

Servono davvero poche parole per descriverlo: viaggiare non per scoprire un luogo, ma per incontrare qualcuno o vivere un’esperienza che può, in qualche modo, cambiare la vita. Silvia li chiama “Viaggi ispirazionali” e ci tiene a sottolineare il concetto di “ispirazione”, proprio perché non basta prendere una valigia e riempirla di cose alla rinfusa per migliorare ciò che siamo.

Molto spesso chi parte è intensamente alla ricerca di qualcosa.

Ma quante volte, appena tornati, ci si sente ancora più vuoti di prima? E quante altre, si pensa che viaggiare tanto distanti sia la medicina più veloce per un primo miglioramento?

La verità, però, è che basterebbe scendere le scale e bussare alla porta della propria vicina di casa anche solo per scambiare quattro chiacchiere o imparare a fare un dolce, per scoprire lati della vita che prima ci erano completamente nascosti.

Ecco l’obiettivo di “Destinazione Umana”.

Sul portale di questa agenzia di viaggi totalmente innovativa troverete tanti progetti, mille sorrisi e una miriade di viaggi a cui non potrete resistere. A quanti di voi piacerebbe partire alla volta della Sicilia e conoscere come si fanno le “arancine” tradizionali? Molti, già lo sappiamo.

Un viaggio alla scoperta di uomini e non di luoghi. L’ispirazione la troverete sulla via

Con questo podcast abbiamo cercato di carpire, tra una domanda e l’altra, chi è Silvia e in cosa consiste Destinazione Umana.

Noi pensiamo che il concetto di sostenibilità non possa e non debba legarsi soltanto al pensiero di inquinare meno l’ambiente. Bisogna partire dalle basi e dunque dall’amare se stessi: solo così si può avere rispetto per tutte le cose che ci circondano.

Alla fine, ci siamo innamorate del progetto e lo abbiamo preso così tanto a cuore da essere sicure al centodieci per cento che anche per voi sarà lo stesso.

 

P.S.= Un grazie speciale a Silvia per averci concesso questa stupenda intervista, alle nove di mattina di un nuvoloso sabato a Milano, tra un sorso di cappuccino e una brioche vegana ai mirtilli! Ci scusiamo se la voce non è sempre chiarissima (causa connessione Skype), ma l’importante è il contenuto! 🙂

 

Voce iniziale e finale: Francesca Iacobo
Musiche: “There will be time” (Mumford & Sons)
Chi intervista chi?: Luisa e Lara intervistano Silvia Salmeri